All on Four

all on four prima e dopo
all on four implantologia prima e dopo

Una recente ricerca ha rivelato che in Italia è in forte aumento il numero di pazienti endentuli (cioè privi di denti in modo completo o parziale) ed il numero di tali pazienti è destinato a crescere per gli anni a venire. I motivi sono diversi, tra i quali la situazione clinica personale, il tempo a disposizione per seguire le terapie, la condizione finanziaria.

La situazione dei pazienti endentuli può essere varia: pazienti che presentano perdite estese di tessuto morbido e duro che possono essere dovute all’uso prolungato di protesi dentarie dell’intera arcata, problematiche paradontali diffuse oppure a causa di un trauma.

La valutazione, quindi, della situazione clinica del paziente è estremamente necessaria prima di procedere al carico degli impianti.

Prenota Subito
la Tua Consultazione

CAPTCHA

Si prega di attendere ...

Nei casi dove vi è dunque un sufficiente supporto dei tessuti o dove si renda necessario completare l’estrazione degli ultimi denti rimasti, se ci sono le condizioni di base, è possibile procedere all’implantologia su 4 impianti ( chiamata da molti All on Four ) con la nuova tecnica implantare a carico immediato.

La rivoluzionaria tecnica dentale ovvero “tutto su quattro” ,come si può intuire dal nome, prevede il fatto che le protesi possano essere fissate tramite solamente quattro piccoli fori. Ne deriva quindi che questa nuova tecnica, rispetto alle precedenti metodologie, risulti decisamente più veloce e facile in fase di carico. Questo deciso passo in avanti nella ricerca medica implantologica è dovuto all’utilizzo di strumentazione all’avanguardia come la dima di precisione, ovvero una maschera di guida grazie alla quale il medico chirurgo potrà effettuare i quattro fori con estrema precisione permettendo così un’adeguata adesione all’osso mascellare o mandibolare.

  • Evitare interventi di ricostruzione del seno mascellare
  • Evitare di inserire impianti nelle zone posteriori ove solitamente non vi è una buona qualità ossea
  • Sfruttare la posizione apicale e anteriore dove la qualità dell’osso è migliore

Vengono utilizzati materiali di altissima qualità come il titanio che consente un’ottima ed immediata osteointegrazione ovvero una connessione strutturale e funzionale diretta fra la parte dell’osso e l’impianto dentale sottoposto a carico.

Implantologia ed igene dentale

L’ igene, anche in caso di implantologia dentale, rimane comunque un elemento molto importante per la durata nel tempo della protesi stessa. Un accumulo di placca può provocare un’infiammazione più o meno grave ma che comunque può essere reversibile, l’importante che non avvenga un’arretramento del tessuto osseo.

Clinica Dentale specializzata in All on Four numero uno in Italia!

Al Centro Implantologico Cannizzo ci avvaliamo anche della chirurgia computer guidata. Vediamo brevemente in che cosa consiste questa particolare tecnica mininvasiva:

  • La TAC del paziente (realizzata sempre presso il nostro centro), viene caricata su un computer e studiata. In pratica si simula al computer l’intervento di applicazione degli impianti, potendo scegliere dove posizionarli in condizioni ideali, cioè dove si è più sicuri che ci sia maggiore consistenza d’osso;
  • successivamente a questo studio, verrà creata nei laboratori specializzati in Svezia una mascherina di guida in resina che, collocata sull’arcata dentaria del paziente, guiderà perfettamente il chirurgo implantologo nell’inserimento degli impianti.

 

cannizzo all on 4

Vantaggi, solo vantaggi!

Procedendo con questo metodo saranno raggiunti i seguenti vantaggi:

  • estrema precisione del collocamento degli impianti;
  • applicazione veloce, sicura, indolore;
  • semplicità di applicazione;
  • non vengono praticate incisioni;
  • non vengono applicati punti;

Un grandissimo vantaggio che deriva da questo metodo è la possibilità di carico immediato. A questi impianti vengono collegati i vostri nuovi denti denti fissi nell’arco della stessa seduta.

Dimenticate le attese con la tecnica all on four a carico immediato

Da oggi non sarà più necessario attendere dei mesi prima di masticare con i nuovi denti. L’implantologia su 4 impianti è uno dei trattamenti possibili ed esistono altre alternative.

A tale scopo vi consigliamo di prendere visione delle note per il paziente raccomandate dalla SIdP (Società Italiana di Parodontologia). Clicca qui

Le condizioni per l’applicazione di questa nuova tecnica verranno verificate caso per caso con esami radiologici ed accertamenti anamnestici direttamente nei nostri centri di Implantologia Dentale di Milano e di Torino.

Per maggiori informazioni non esitate e contattate il nostro Centro di Implantologia Dentale.

VIDEO implantologia All on 4 : Cannizzo

Il paziente deve togliere gli ultimi denti rimasti e vuole tutti i denti fissi su impianti. Si utilizzeranno gli impianti dentali Cannizzo Implant.

Il medico anestesista effettua la sedazione cosciente e si procede con l’anestesia superiore indolore. Con apposite pinze vengono estratti tutti i denti e in maniera mini invasiva si effettuavano tutti i fori per gli impianti, i quali vengono avvitati nell’osso con apposito strumento.

Dopo aver messo 6 impianti sopra, si procede con l’impronta degli impianti, utilizzando del gesso per impronta. Una volta indurito il gesso si toglie e si inseriscono i cappucci temporanei.

La procedura viene ripetuta nell’arcata inferiore , togliendo i denti rimasti e senza incisioni si avvitano gli impianti che sotto saranno 4 ( tutto su 4 , da molti chiamata anche all on four ).

Come sopra anche sotto si prende l’impronta dei 4 impianti. Nel nostro laboratorio odontotecnico ultra specializzato, vengono realizzati in gesso i modelli dell’impronta.

L’odontotecnico, inizierà così a montare uno ad uno i denti su un supporto in cera , rifinendo la cera con precisione millimetrica.

Cannizzo  All on Four a carico immediato

In poco più di due ore il ponte provvisorio sarà pronto e verrà provato sul paziente per verificare che sia tutto perfetto e che piaccia al paziente.

In caso ci siano denti non perfettamente allineati o esteticamente non ben posizionati, si posso ancora modificare direttamente sul paziente, andando a scaldare la cera del ponte provvisorio. Il Dottor Cannizzo e un odontotecnico specializzato esamineranno insieme l’estetica e la masticazione del paziente.

I due ponti verranno inviati in laboratorio per essere finalizzato, attraverso un percorso di lavoro estremamente complesso e minuzioso. Si rifinisce il ponte con frese molto precise, dando la forma al ponte provvisorio a carico immediato. Si procede poi alla lucidatura dei ponti.

Vengono così posizionati i due ponti provvisori in bocca. Minimo disagio e denti fissi subito!