Mini impianti dentali

Se il vostro problema è avere una dentiera instabile, che balla, la soluzione ideale a questo fastidioso problema sono i mini impianti dentali! Al centro d’ Implantologia del Dott. Cannizzo in 45 minuti o poco più riusciremo a renderla perfettamente stabile, ben salda e sicura.

Mini impianti dentali a sostegno della protesi

mini impianto dentale La procedura prevede l’inserimento di 4 impianti, che sono più piccoli rispetto agli impianti tradizionali, e che avranno la funzione di bottoni.

L’impianto si compone infatti di una parte che sporgerà dalla gengiva, una pallina (il cosiddetto maschio) e di una parte che invece viene fissata dentro la dentiera (femmina) in corrispondenza del maschio sottostante.

Mai più Dentiera che balla

L’inserimento della dentiera al bottone risulta estremamente facile e l’incastro è assolutamente stabile; per sganciarla basta una leggera pressione … proprio come per i bottoni automatici.

La seduta durerà poco e potrete lasciare lo studio con i vostri denti ben posizionati e saldi stabilmente al loro posto. L’inserimento dei mini impianti ortodontici avverrà senza dolore alcuno, senza incisioni di sorta e quindi senza punti di suturaPotete anche dimenticarvi di avere la dentiera!

Cosa sono i mini impianti dentali

I mini impianti dentali si distinguono da quelli standard perché hanno dimensioni più piccole, in riferimento alla circonferenza e alla lunghezza. Sono al di sotto dei 3 mm e il loro diametro massimo è di 2,4 mm.
Come gli impianti dentali sono costituiti da titanio, il materiale ideale per favorire l’osteointegrazione e rendere stabile la dentiera per molto tempo.
I mini impianti dentali sono utilizzati per dare stabilità alla protesi mobile o dentiera, ma possono trovare impiego anche se è necessario sostituire un solo dente.
Nel centro specializzato del dottor Cannizzo l’inserimento dei 4 mini impianti dentali avviene in meno di un’ora e il paziente sarà libero di tornare ai suoi impegni, utilizzando la dentiera fin da subito e senza alcun disagio.
Le basi della moderna implantologia sono quelle votate a interventi non invasivi e anche per i mini impianti dentali non sono previste incisioni dei tessuti molli, ma soltanto un accesso trans mucoso. Il dentista pratica un foro per inserire ogni impianto senza alcun dolore per il paziente. E’ una tecnica molto apprezzata specie dai pazienti anziani, alcuni dei quali mal sopportano un effettivo intervento di chirurgia orale.

Come sono fatti i mini impianti dentali

Oltre alle dimensioni ridotte rispetto agli impianti dentali standard, anche la modalità di ancoraggio è diversa.
Una parte dei mini impianti fissati sporge leggermente dalla gengiva, ha una forma sferica e viene chiamata “maschio”. L’altra parte invece è fissata direttamente all’interno della dentiera e dovrà accogliere la parte che andrà a incastrarsi e a fissarla stabilmente (la femmina).
Se è già presente una dentiera, questa verrà modificata altrimenti è possibile crearne una nuova che permetta al paziente di poter fruire dei mini impianti dentali.
Non ci saranno mai più problemi di instabilità della dentiera perché il fissaggio avviene in modo molto semplice ed è stabile e perché il sistema funziona esattamente come nel caso dei bottoni automatici. Basta esercitare una leggera pressione perché ci sia un incastro perfetto e si potrebbe anche arrivare a dimenticare di avere una dentiera.

Quali vantaggi con i mini impianti dentali

Al di la della mininvasività dei perni in titanio, ci sono anche altri vantaggi che si possono avere dai mini impianti dentali.
Tra questi c’è la possibilità di stabilizzare la dentiera anche per quei pazienti che hanno una porzione di ossa mascellari ridotta, proprio in relazione ai perni più corti e più snelli.
Per lo stesso motivo non necessiteranno nella maggior parte dei casi di un trapianto o un innesto osseo, se questo fosse insufficiente.
I mini impianti si avvalgono anche della tecnologia avanzata del carico immediato, nel senso che non è necessario attendere mesi senza denti perché gli impianti si integrino nell’osso. La protesi viene subito caricata sui mini impianti.
L’instabilità della dentiera non solo provoca problemi durante la masticazione, ma anche per la fonazine e l’articolazione dei suoni, con fischi che si emettono quando si pronuncia la lettera “s” o la “f”. Non ci saranno più questi problemi in quanto la stabilità sarà garantita e prolungata nel tempo.
Il dolore è quasi nullo con l’anestesia locale e anche dopo essere usciti dallo studio del Dottor Cannizzo basteranno degli antidolorifici a tenerli sotto controllo.
I costi dei mini impianti dentali sono inferiori a quelli standard e permettono comunque di avvalersi dell’implantologia dentale a carico immediato.