All on four

L’edentulia (ovvero la mancanza di denti totale o parziale) è una patologia che interessa sempre più persone. Una recente ricerca infatti ha rivelato che in Italia è in forte aumento il numero di pazienti edentuli e che il numero di tali pazienti è destinato a crescere ulteriormente in futuro.

La mancanza di denti può essere dovuta a differenti cause e coinvolge diverse categorie di persone, dagli anziani ai più giovani. La possiamo riscontrare infatti in persone che presentano estese perdite di tessuto morbido e duro

dovute all’uso prolungato di protesi dentarie dell’intera arcata o in persone con problematiche parodontali diffuse o ancora può essere dovuta a un trauma.

L’ All on Four è una tecnica innovativa che consente di risolvere finalmente il problema dell’edentulia, in totale serenità, ma è sempre necessaria una precisa valutazione preliminare della situazione clinica del paziente prima di procedere al carico degli impianti.

Che cosa prevede la tecnica dell’All on Four

Questa rivoluzionaria tecnica dentale “tutto su quattro”, come si evince dal nome, consente di riabilitare un’intera arcata ricorrendo solamente a quattro impianti. Questo consente di ridurre le tempistiche in fase di carico e di ridurre nettamente i disagi post-operatori in quanto si tratta di una tecnica mini-invasiva.

Questo importante passo in avanti nella ricerca medica implantologica è stato reso possibile dall’utilizzo di strumentazione all’avanguardia come la dima di precisione, ovvero una maschera di guida grazie alla quale il medico chirurgo potrà effettuare i quattro fori con estrema precisione, permettendo così un’adeguata adesione all’osso mascellare o mandibolare, in modo poco invasivo.

Questo consente infatti di:

  • Evitare interventi di ricostruzione del seno mascellare
  • Evitare di inserire impianti nelle zone posteriori in cui solitamente la qualità ossea non è buona
  • Sfruttare la posizione apicale e anteriore dove la qualità dell’osso è migliore.

Ecco brevemente riassunte le fasi dell’intervento, che verrà svolto in sedazione cosciente per far sì che il paziente sia del tutto rilassato e sereno.

La TAC del paziente (realizzata sempre presso il nostro centro) viene accuratamente studiata. In pratica si simula al computer l’intervento di applicazione degli impianti: potendo scegliere i punti che presentano le condizioni ideali per posizionarli, cioè dove si è più sicuri che ci sia maggiore consistenza d’osso, è possibile ottenere risultati molto precisi e ridurre al massimo l’invasività.

Successivamente a questo studio, verrà creata nei laboratori specializzati in Svezia una mascherina di guida in resina che, collocata sull’arcata dentaria del paziente, guiderà perfettamente il chirurgo implantologo nell’inserimento degli impianti.

La clinica Cannizzo si avvale di questa tecnica innovativa da ormai 12 anni con ottimi risultati. Questa chirurgia computer guidata consente infatti di restituire il sorriso e la capacità di masticare bene a chi l’aveva persa da tempo in totale relax.

Quando si può ricorrere all’All on Four?

Nei casi in cui vi è un sufficiente supporto dei tessuti o in cui è necessario completare l’estrazione degli ultimi denti rimasti, se ci sono le condizioni di base, è possibile procedere all’implantologia su 4 impianti, detta anche implantologia All on Four, con la nuova tecnica implantare a carico immediato.

Nel caso in cui queste condizioni non fossero presenti si potranno valutare interventi di ricostruzione e rigenerazione ossea per poter poi caricare gli impianti con risultati efficaci e in sicurezza.

L’utilizzo di materiali di altissima qualità come il titanio consente un’ottima ed immediata osteointegrazione, ovvero una connessione strutturale e funzionale diretta fra la parte dell’osso e l’impianto dentale sottoposto a carico, e questo rende questa tecnica perfetta per restituire in poco tempo il sorriso a chi l’aveva perso da tempo.

Le protesi sono estremamente resistenti e durature, seppur non invasive, ma bisogna sempre ricordare che l’ igiene, anche in caso di implantologia dentale, rimane comunque un elemento molto importante per far durare nel tempo della protesi stessa. Un accumulo di placca infatti può provocare un’infiammazione più o meno grave ma che comunque può essere risolvibile, l’importante che non avvenga un arretramento del tessuto osseo.

Tutti i vantaggi dell’implantologia su quattro impianti

Riepiloghiamo dunque tutti i vantaggi di questa tecnica:

  • estrema precisione del collocamento degli impianti;
  • applicazione veloce, sicura, indolore;
  • semplicità di applicazione;
  • non vengono praticate incisioni;
  • non vengono applicati punti.

La grande prerogativa di questa tecnica, oltre alla precisione e alla poca invasività, è la possibilità di carico immediato. A questi impianti vengono infatti caricati i nuovi denti denti fissi nell’arco della stessa seduta.

Da oggi non è più necessario attendere mesi prima di masticare con i nuovi denti e nemmeno soffrire ulteriormente per avere un bel sorriso. La tecnologia ha reso possibile tutto questo in un solo giorno e in totale relax.

L’ implantologia su 4 impianti è uno dei differenti trattamenti possibili ed esistono altre alternative. A tale scopo vi consigliamo di prendere visione delle note per il paziente raccomandate dalla SIdP (Società Italiana di Parodontologia).

In ogni caso le condizioni per l’applicazione di questa nuova tecnica verranno verificate caso per caso con esami radiologici ed accertamenti anamnestici direttamente nella nostra clinica di implantologia dentale di Milano, così da garantire un ritorno alla quotidianità in totale relax.

Torna a sorridere in un solo giorno, senza dolore o preoccupazioni, grazie all’implantologia All on Four e alla competenza che troverai nella clinica del Dottor Cannizzo.